Domande Frequenti e relative risposte:

che cos’è la Tavola Rotonda della cena degli sconosciuti?
è il modo + semplice per conoscere gente nuova, socializzare e fare nuove amicizie. Si tratta di una cena che si svolge su lunghe tavolate minimo da 10 persone.

quanto costa la cena?
la cena ha un costo tra i 12 e i  25 euro

che tipo di persone partecipano a queste cene?
c’è di tutto, dallo studente all’operaio, l’ingegnere, l’imprenditore, il dentista, la casalinga, singles, separati, amici, manager…

si fanno vere amicizie? ci si incontra poi?
sappiamo che diversi partecipanti hanno fatto gruppo e capita che si ritrovino per andare al cinema, a teatro, a ballare insieme, etc..

sono nati amori?
per noi è una grande soddisfazione incontrare a distanza di anni persone che grazie a noi si sono fidanzate e sposate, a volte sono nate invece amicizie vere e profonde…….. dopo la cena molti rimangono a tavola a parlare con la persona d’interesse e si scambiano il numero di telefono.

come funziona la cena? lo svolgimento della serata?
contatti il ristorante e prenoti. ti presenti al locale e ti accomodi al tavolo riservato per la cena. tutto qui! pensavi a formule strane? no! la Tavola Rotonda della cena degli sconosciuti è semplice, per questo motivo funziona.
Ti accomodi, ed inizi a socializzare con i presenti, perchè anche loro sono lì per socializzare!

quanto dura la cena?
mediamente dura un paio di ore.

Come si svolge?
La cena si svolge molto lentamente, protagonista è la comunicazione, non ci sono regole, è sufficiente la buona educazione e la bella presenza ( DEDICATO A CHI HA VOLUTO POLEMIZZARE SU QUESTA FRASE: la bella presenza non significa che bisogna essere belli, non stiamo dicendo questo, ma semplicemente che bisogna presentarsi curati e non come appena alzati dal letto, barba sfatta o in tuta! NON CHIEDIAMO L’ABITO FORMALE ma un minimo di presenza! ) in quanto ci si trova a doversi confrontare con perfetti sconosciuti. L’impatto iniziale può essere imbarazzante ma poi… il ghiaccio si rompe quasi immediatamente e inizia una splendida serata all’insegna del buon umore, nascono amori, amicizie, semplici simpatie, chi può dire ciò che ci riserva il futuro, la chiave di tutto sta nello sperimentare, uscire dagli schemi comuni e mettersi a confronto con persone nuove. Chi ha detto infatti che per conoscere bisogna per forza andare a ballare o avere l’amico o l’amica che ci presentino qualcuno? Credo che con un minimo di intraprendenza, e qui l’intraprendenza risiede solo nel provare a partecipare alla cena, chiunque è in grado di trovare in sè una persona nuova e più aperta alla comunicazione…

È obbligatorio venire da soli o posso prenotare anche con un mio amico/a o più amici?
Non è obbligatorio venire da soli, questa è una cena per fare nuove amicizie, si può venire da soli o anche con qualche amico, l’importante è lasciare qualche posto libero tra di voi in modo da interagire meglio anche con gli altri partecipanti.

Ma io sono timido/a, posso stare vicino alla mia amica?
Il posto lo scegliete voi! Ovviamente se partecipate per conoscere gente nuova…. inutile dirvi che più vi chiudete su voi stessi (amici compresi) meno persone riuscirete a conoscere.

DOMANDE PRIMA DEL 2012

che cos’è la cena degli sconosciuti? (vecchio funzionamento, non più in vigore)
è il modo + semplice per conoscere gente nuova, si tratta di una cena che si svolge su lunghe tavolate con 50% uomini e 50% donne seduti alternati uomo/donna etc.. e sistemati con il criterio dell’età, cioè vengono messi vicini i coetanei in modo che si abbiano interessi in comune

come funziona la cena? lo svolgimento della serata? (vecchio funzionamento, non più in vigore)
chi partecipa alla cena viene ricevuto all’ingresso da un hostess del locale, gli viene esposto il menù della cena e indicato il posto. ciascuno si siede al posto contrassegnato dal proprio nome e iniziale del cognome.
i posti ovviamente non possono essere cambiati, dove ci si trova si rimane. una volta arrivati tutti i partecipanti ha inizio la cena. la cena è molto lenta per dar modo di poter conversare e conoscersi in tutta tranquillità. al termine della cena si può andare in pista a ballare o rimanere tranquillamente seduti a tavola e continuare la conversazione.

Come si svolge? (vecchio funzionamento, non più in vigore)
I partecipanti sono rigorosamente 50% uomini e 50% donne. I posti sono assegnati dall’organizzazione in base all’età, ciò consente la partecipazione ad una larga fascia di persone. Ognuno partecipa alla cena sedendosi al posto contrassegnato dal proprio nome, non conta infatti l’età o la bellezza ma semplicemente la voglia di uscire dal proprio guscio e conoscere gente nuova. La cena si svolge molto lentamente, protagonista è la comunicazione, non ci sono regole, è sufficiente la buona educazione e la bella presenza in quanto ci si trova a doversi confrontare con perfetti sconosciuti. L’impatto iniziale può essere imbarazzante ma poi… il ghiaccio si rompe quasi immediatamente e inizia una splendida serata all’insegna del buon umore, nascono amori, amicizie, semplici simpatie, chi può dire ciò che ci riserva il futuro, la chiave di tutto sta nello sperimentare, uscire dagli schemi comuni e mettersi a confronto con persone nuove. Chi ha detto infatti che per conoscere bisogna per forza andare a ballare o avere l’amico o l’amica che ci presentino qualcuno? Credo che con un minimo di intraprendenza, e qui l’intraprendenza risiede solo nel provare a partecipare alla cena, ciascuno è in grado di trovare in sè una persona nuova, più aperta alla comunicazione di quanto non pensasse.

 

Condividi nei tuoi social
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter